Area Riservata Soci
Roma, 26 Aprile 2016: Nasce G.U.I.D.A.

Roma, 2 maggio 2016 - Promuovere la ricerca, le attività culturali e la formazione ma soprattutto fare chiarezza sugli ... Leggi tutto

Roma, 8 Luglio 2016: Corporate Introduction

Nasce G.U.I.D.A., prima società scientifica in Italia per la gestione interdisciplinare del dolore muscolo-scheletrico e dell'... Leggi tutto

Federazione per le Malattie Reumatiche

Il Prof. Iolascon , direttore esecutivo di SI-GUIDA ha partecipato alla riunione intersocietaria, tenutasi a Roma il 29 Aprile, che aveva... Leggi tutto

Federazione per le Malattie Reumatiche

Roma, 8 Luglio 2016: Corporate Introduction

Roma, 26 Aprile 2016: Nasce G.U.I.D.A.

EVENTO PATROCINATO SI GUIDA

NEWSLETTER 22 ANNO 2018: IL RUOLO DEL SISTEMA SIMPATICO NEL DOLORE DELL’ALGODISTROFIA E NEL METABOLISMO OSSEO: UNA MATASSA DA SBRIGLIARE

EVENTO PATROCINATO SI GUIDA

NEWS LETTER 21 ANNO 2018: CONGRESSI REGIONALI G.U.I.D.A. 2018

NEWS LETTER 20 ANNO 2018: RISCHIO INFETTIVO POST OPERATORIO E PRECEDENTI INIEZIONI INTRA ARTICOLARI

NEWSLETTER 19 ANNO 2018: IL TRATTAMENTO RIABILITATIVO DELL ALGODISTROFIA

V CONGRESSO NAZIONALE GISOOS

103° Congresso della Società italiana di Ortopedia e traumatologia (SIOT)

Diciottesima edizione del “World Congress On Osteoporosis, Osteoarthritis And Musculoskeletal Diseases”: successodel Simposio sulla Complex Regional Pain Syndrome.

NEWSLETTER 18 ANNO 2018: SURVEY SI GUIDA

NEWSLETTER 17 ANNO 2018: UPDATE AD UN ANNO DAL I CONGRESSO NAZIONALE SI GUIDA

LA VISCOSUPPLEMENTAZIONE È UN TRATTAMENTO CICLICO

NEWSLETTER 16 ANNO 2018 : ASPETTI MEDICO LEGALI IN TERAPIA INFILTRATIVA DAL CONSENSO INFORMATO ALLA RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE

ANALOGIE E DIFFERENZE NELLA PATOGENESI DEL DOLORE TRA VARIE FORME DI LOMBALGIA E FIBROMIALGIA

Newsletter 15 anno 2018: L’interdisciplinarietà la vera forza del SI GUIDA

CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN AGOPUNTURA E TERAPIE COMPLEMENTARI NELLA RIABILITAZIONE DEL DOLORE MUSCOLO SCHELETRICO

Neswletter 14 anno 2017: È necessaria una nuova classificazione del dolore cronico?

Come misurare il dolore?

Evento Patrocinato Società Italiana G.U.I.D.A.

Newsletter 13 anno 2017: Terapia infiltrativa intra articolare

La FDA approva l’utilizzo dello stimolatore spinale per la gestione del dolore cronico refrattario

Newsletter 12 Anno 2017: La terapia infiltrativa intra articolare e la riabilitazione: un binomio vincente

Prevalenza del dolore neuropatico in pazienti con Lombalgia

Evento Patrocinato Società Italiana G.U.I.D.A.

DIFFERENTE TRASMISSIONE DEL DOLORE NELLE VARIE FORME DI LOMBALGIA

Newsletter 11 Anno 2017 L’Algodistrofia è una malattia rara?

Efficacia dello Yoga nel trattamento della lombalgia cronica

Newsletter 10 Anno 2017 Diagnosi differenziale del dolore

A COSA È DOVUTO L’EFFETTO DELLA DULOXETINA NELLA LOMBALGIA CRONICA?

Newsletter 9 Anno 2017 Territorialità e interdisciplinarietà della Società Italiana G.U.I.D.A.

Perchè è così difficile capire se l’agopuntura funziona effettivamente

Evento Patrocinato Società Italiana G.U.I.D.A.

Dubbi sulla efficacia della meniscectomia artroscopica parziale nel trattamento del dolore

Persistenza dell’uso di oppioidi dopo chirurgia di anca o di ginocchio

Evento Patrocinato Società Italiana G.U.I.D.A.

Evento Patrocinato Società Italiana G.U.I.D.A.

Update dall’FDA sull’uso nei bambini e nelle donne in gravidanza di codeina e tramadolo

Newsletter 8 - Anno 2017 - Congresso Società Italiana G.U.I.D.A. 2017 – output del Congresso

Newsletter 7 - Anno 2017 - La gestione del paziente con dolore: dalla fisiopatologia alla clinica

Newsletter 6 - Anno 2017 - Raccomandazioni della ACP sulla cura della lombalgia

I CONGRESSO NAZIONALE G.U.I.DA NAPOLI 9/11 MARZO 2017

Avvelenamento da oppioidi in età pediatrica: allerta dall’American Medical Association

Efficacia della vertebroplastica nella riduzione del dolore nelle fratture vertebrali da fragilità

Newsletter 5 - Anno 2016 - Società Italiana G.U.I.D.A. : Nuove Progettualità

Il Dolore nel cinema

Confronto oppioidi paracetamolo FANS

Newsletter 4 - Anno 2016 - I Congresso Nazionale Società Italiana G.U.I.D.A.

Ricerca Bibliografica

Newletter 3 - Anno 2016 - Il dolore muscoloscheletrico: una overview

Ricerca Bibliografica

Oppiodi, il rovescio della medaglia: dipendenza ed effetti correlati

Newsletter 2 - Anno 2016 - Algodistrofia: storia di un nome

Il dolore nell arte

Studio di efficacia e sicurezza su Aceclofenac e Diclofenac

Dolore e artrosi del ginocchio: come trattarlo

Newslette 1 - Anno 2016 - Presentazione Società Italiana G.U.I.D.A.

Dolore in gravidanza

Prevalenza del dolore cronico in UK

La fondazione: parlano il Presidente e il Direttore Esecutivo

Fibromialgia: la causa dei dolori misteriosi

Sigarette elettroniche, sicure ma aiutano poco a smettere

La qualità del sonno anche questione di cibo e peso

Colesterolo, uno studio rivaluta quello cattivo:

Newsletter 4 - Anno 2016 - I Congresso Nazionale Società Italiana G.U.I.D.A.

La lotta contro il dolore rappresenta una delle sfide più importanti della professione medica. Il dolore può rappresentare un epifenomeno benefico ai fini della sopravvivenza (pensiamo al bambino che si brucia imparando il pericolo del fuoco, o all’adulto che impara a non muovere un segmento corporeo in via di guarigione), ma può trasformarsi di per sé in patologia cronica altamente invalidante.

L’apparato muscolo-scheletrico è tra le sedi più frequenti di dolore acuto o cronico, focale o diffuso, con meccanismi fisiopatologici ancora non completamente chiariti. Il dolore muscolo scheletrico cronico riguarda oltre il 26% della popolazione italiana, con una percentuale superiore al 70% se si considera la fascia di popolazione di età superiore ai 60 anni. Il mal di schiena è l’esempio più comune di dolore muscoloscheletrico cronico ed è la più frequente conseguenza di traumatismi correlati con l'attività lavorativa nelle società occidentali e rappresenta anche il disordine muscolo scheletrico occupazionale più dispendioso. Per dare la dimensione del problema è necessario ricordare come circa l’80% delle persone dichiarino di aver sofferto almeno una volta nella loro vita di mal di schiena e come questo disturbo rappresenti la prima causa di assenza dal lavoro nei soggetti in età lavorativa. Anche l’algodistrofia (Sindrome Dolorosa Regionale Complessa), patologia relativamente rara, rappresenta un caso emblematico per la sua sintomatologia dolorosa caratterizzata principalmente da iperalgesia, allodinia ed impotenza funzionale della mano e del piede post-traumatica e/o post-chirurgica soprattutto nel sesso femminile di età compresa tra  i 55 e i 75 anni. Se non trattata precocemente l’algodistrofia può causare invalidità permanente.

I relativi costi sanitari, sia diretti che indiretti, sono esorbitanti e stimati intorno al 2.3% del PIL. Il costo del dolore muscoloscheletrico è secondo soltanto a quello della patologia cardiovascolare e riuscire a diagnosticare e trattare al meglio il dolore cronico può aiutare a contenere la spesa pubblica.

La percentuale di pazienti con dolore moderato/severo  che riceve una adeguata terapia analgesica è di poco superiore al 50%. Con la legge 38 del marzo 2010, specifica sul trattamento del dolore cronico, è stato  sancito il diritto di ogni paziente con dolore cronico ad essere curato e a non soffrire, garantendo così  l’accesso alla terapia del dolore nel rispetto della dignità e dell’autonomia della persona umana. Sarà pertanto fondamentale delineare un percorso diagnostico che partendo dall’anamnesi del paziente con dolore muscoloscheletrico caratterizzi e quantifichi il tipo, la durata, la gravità, la localizzazione del dolore attraverso l’utilizzo di opportune scale validate, oppure questionari su quanto il dolore impatti le capacità funzionali e più in generale la qualità di vita. La moderna farmacopea e soprattutto un nuovo approccio nei confronti del dolore cronico, non più visto come sintomo ma come malattia vera e propria, rendono non solo possibile ma anche necessario un approccio clinico multidisciplinare, finalizzato al controllo del dolore stesso ed alla riduzione delle gravi conseguenze che esso provoca nel vissuto quotidiano di ciascun paziente.

La multidisciplinarietà di figure specialistiche come l’ortopedico, il fisiatra e il reumatologo rappresentano un elemento indispensabile per approcciare correttamente la complessità diagnostica del dolore muscoloscheletrico, che si riconduce a cause e meccanismi patogenetici molto diversi fra loro. Sara’ necessario quindi definire le modalità per una corretta diagnosi e la terapia del dolore cronico mediante l’utilizzo secondo vari schemi di differenti approcci terapeutici, farmacologici e non farmacologici,  attraverso la conoscenza di  linee guida condivise e di modelli di studio del dolore basati sull’esperienza maturata in questi ultimi anni nel trattamento di patologie croniche, costituiscono un valido supporto alla pratica clinica quotidiana.

La Società Italiana per la Gestione Unificata ed Interdisciplinare del Dolore muscolo-scheletrico e dell'Algodistrofia. (Società Italiana G.U.I.D.A.) rappresenta la prima Società Scientifica in Italia dedicata a queste problematiche e si caratterizza per il suo approccio interdisciplinare e trasversale tra gli specialisti ortopedici, reumatologi e fisiatri dedicati in prima linea alla gestione delle patologie osteoarticolari. Nei suoi obiettivi la Società Italiana G.UI.D.A. si ripromette di promuovere la ricerca, le attività culturali e la formazione ma soprattutto fare chiarezza sugli aspetti scientifici e gestionali dei pazienti affetti da dolore muscolo-scheletrico e da algodistrofia.

Al fine di concretizzare al meglio la legge 38/2010 elaborando e proponendo dei PDTA multidisciplinari dedicati alle varie condizioni del dolore muscolo scheletrico con l’obiettivo di migliorare la qualità di vita dei pazienti e di razionalizzare la spesa sanitaria attraverso il principio dell’appropriatezza, abbiamo organizzato a Napoli il prossimo anno dal 9 al 11 marzo il primo convegno nazionale della Società Italiana G.U.I.D.A. L'occasione si presenta importante per tutta la classe medico specialistica coinvolta per fare un attento punto sulle problematiche connesse alla gestione del dolore muscolo-scheletrico e dell’algodistrofia. Verranno discusse tematiche come:

  • la gestione farmacologica e non del dolore muscolo scheletrico con nuovi approcci e revisioni di precedenti raccomandazioni
  • le modalità di una corretta diagnosi e terapia del dolore cronico, che prevedono l’utilizzo secondo vari schemi di associazione di differenti farmaci e le loro possibili interazioni
  • la disponibilità di linee guida condivise e di modelli di studio del dolore basati sull’esperienza maturata in questi ultimi anni nel trattamento di patologie croniche come la fibromialgia, la lombalgia-lombosciatalgia,l’osteoartrosi e le sindromi algodistrofiche
  • le strategie terapeutiche come terapie fisiche, agopontura e osteopatia  utilizzate per il trattamento del dolore cronico
  • la gestione del dolore nella chirurgia protesica
  • dolore e postura.

Il congresso prevederà la partecipazione dei massimi esperti del dolore muscolo-scheletrico e dell’algodistrofia. Allo stesso tempo ampio spazio sarà ai momenti di partecipazione attiva degli iscritti mediante innovativi approcci informativi ed educazionali. Non mancheranno infine workshop pratici su specifiche metodiche diagnostiche e terapeutiche del dolore muscolo-scheletrico.

Vi invitiamo tutti a partecipare e vi aspettiamo a Napoli !

Giuseppina Resmini

Iscriviti alla Newsletter

Card image cap

Presidente Umberto Tarantino

Presidente della Società G.U.I.D.A. Professore Ordinario di Malattie Apparato Locomotore Coordinatore della Scuola di Specializzazione in Ortopedia e Traumatologia.

Dettagli

Card image cap

Direttore Esecutivo Giovanni Iolascon

Direttore Esecutivo della Società G.U.I.D.A. Professore di Medicina Fisica e Riabilitativa Seconda Università di Napoli.

Dettagli

Card image cap

Past President Ombretta Di Munno

Past President della Società G.U.I.D.A. Direttore della Scuola di Specializzazione di Reumatologia, Università di Pisa.

Dettagli
Card image cap

Giulia Letizia Mauro

Professore Ordinario di Medicina Fisica e Riabilitativa - Primario dell'U.O.C. di "Riabilitazione" - A.O.U.P. "Paolo Giaccone" di Palermo

Dettagli
Card image cap

Gerolamo Bianchi

Direttore del Dipartimento Apparato Locomotore della Azienda Sanitaria Genovese.

Dettagli
Card image cap

Biagio Moretti

Policlinico Universitario di Bari, Università degli Studi di Bari A.O.

Dettagli

Sede legale:
Via di Poggio, 48 - Lucca

Presidente:
Ombretta Di Munno

Direttore Esecutivo:
Giovanni Iolascon

Segreteria Organizzativa

Tel.: (+39) 06 9448887

Fax: (+39) 06 89281786

Email: myevent@si-guida.it