Area Riservata Soci
Roma, 26 Aprile 2016: Nasce G.U.I.D.A.

Roma, 2 maggio 2016 - Promuovere la ricerca, le attività culturali e la formazione ma soprattutto fare chiarezza sugli ... Leggi tutto

Roma, 8 Luglio 2016: Corporate Introduction

Nasce G.U.I.D.A., prima società scientifica in Italia per la gestione interdisciplinare del dolore muscolo-scheletrico e dell'... Leggi tutto

Federazione per le Malattie Reumatiche

Il Prof. Iolascon , direttore esecutivo di SI-GUIDA ha partecipato alla riunione intersocietaria, tenutasi a Roma il 29 Aprile, che aveva... Leggi tutto

Federazione per le Malattie Reumatiche

Roma, 8 Luglio 2016: Corporate Introduction

Roma, 26 Aprile 2016: Nasce G.U.I.D.A.

NEWSLETTER 22 ANNO 2018: IL RUOLO DEL SISTEMA SIMPATICO NEL DOLORE DELL’ALGODISTROFIA E NEL METABOLISMO OSSEO: UNA MATASSA DA SBRIGLIARE

EVENTO PATROCINATO SI GUIDA

NEWS LETTER 21 ANNO 2018: CONGRESSI REGIONALI G.U.I.D.A. 2018

NEWS LETTER 20 ANNO 2018: RISCHIO INFETTIVO POST OPERATORIO E PRECEDENTI INIEZIONI INTRA ARTICOLARI

NEWSLETTER 19 ANNO 2018: IL TRATTAMENTO RIABILITATIVO DELL ALGODISTROFIA

V CONGRESSO NAZIONALE GISOOS

103° Congresso della Società italiana di Ortopedia e traumatologia (SIOT)

Diciottesima edizione del “World Congress On Osteoporosis, Osteoarthritis And Musculoskeletal Diseases”: successodel Simposio sulla Complex Regional Pain Syndrome.

NEWSLETTER 18 ANNO 2018: SURVEY SI GUIDA

NEWSLETTER 17 ANNO 2018: UPDATE AD UN ANNO DAL I CONGRESSO NAZIONALE SI GUIDA

LA VISCOSUPPLEMENTAZIONE È UN TRATTAMENTO CICLICO

NEWSLETTER 16 ANNO 2018 : ASPETTI MEDICO LEGALI IN TERAPIA INFILTRATIVA DAL CONSENSO INFORMATO ALLA RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE

ANALOGIE E DIFFERENZE NELLA PATOGENESI DEL DOLORE TRA VARIE FORME DI LOMBALGIA E FIBROMIALGIA

Newsletter 15 anno 2018: L’interdisciplinarietà la vera forza del SI GUIDA

CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN AGOPUNTURA E TERAPIE COMPLEMENTARI NELLA RIABILITAZIONE DEL DOLORE MUSCOLO SCHELETRICO

Neswletter 14 anno 2017: È necessaria una nuova classificazione del dolore cronico?

Come misurare il dolore?

Evento Patrocinato Società Italiana G.U.I.D.A.

Newsletter 13 anno 2017: Terapia infiltrativa intra articolare

La FDA approva l’utilizzo dello stimolatore spinale per la gestione del dolore cronico refrattario

Newsletter 12 Anno 2017: La terapia infiltrativa intra articolare e la riabilitazione: un binomio vincente

Prevalenza del dolore neuropatico in pazienti con Lombalgia

Evento Patrocinato Società Italiana G.U.I.D.A.

DIFFERENTE TRASMISSIONE DEL DOLORE NELLE VARIE FORME DI LOMBALGIA

Newsletter 11 Anno 2017 L’Algodistrofia è una malattia rara?

Efficacia dello Yoga nel trattamento della lombalgia cronica

Newsletter 10 Anno 2017 Diagnosi differenziale del dolore

A COSA È DOVUTO L’EFFETTO DELLA DULOXETINA NELLA LOMBALGIA CRONICA?

Newsletter 9 Anno 2017 Territorialità e interdisciplinarietà della Società Italiana G.U.I.D.A.

Perchè è così difficile capire se l’agopuntura funziona effettivamente

Evento Patrocinato Società Italiana G.U.I.D.A.

Dubbi sulla efficacia della meniscectomia artroscopica parziale nel trattamento del dolore

Persistenza dell’uso di oppioidi dopo chirurgia di anca o di ginocchio

Evento Patrocinato Società Italiana G.U.I.D.A.

Evento Patrocinato Società Italiana G.U.I.D.A.

Update dall’FDA sull’uso nei bambini e nelle donne in gravidanza di codeina e tramadolo

Newsletter 8 - Anno 2017 - Congresso Società Italiana G.U.I.D.A. 2017 – output del Congresso

Newsletter 7 - Anno 2017 - La gestione del paziente con dolore: dalla fisiopatologia alla clinica

Newsletter 6 - Anno 2017 - Raccomandazioni della ACP sulla cura della lombalgia

I CONGRESSO NAZIONALE G.U.I.DA NAPOLI 9/11 MARZO 2017

Avvelenamento da oppioidi in età pediatrica: allerta dall’American Medical Association

Efficacia della vertebroplastica nella riduzione del dolore nelle fratture vertebrali da fragilità

Newsletter 5 - Anno 2016 - Società Italiana G.U.I.D.A. : Nuove Progettualità

Il Dolore nel cinema

Confronto oppioidi paracetamolo FANS

Newsletter 4 - Anno 2016 - I Congresso Nazionale Società Italiana G.U.I.D.A.

Ricerca Bibliografica

Newletter 3 - Anno 2016 - Il dolore muscoloscheletrico: una overview

Ricerca Bibliografica

Oppiodi, il rovescio della medaglia: dipendenza ed effetti correlati

Newsletter 2 - Anno 2016 - Algodistrofia: storia di un nome

Il dolore nell arte

Studio di efficacia e sicurezza su Aceclofenac e Diclofenac

Dolore e artrosi del ginocchio: come trattarlo

Newslette 1 - Anno 2016 - Presentazione Società Italiana G.U.I.D.A.

Dolore in gravidanza

Prevalenza del dolore cronico in UK

La fondazione: parlano il Presidente e il Direttore Esecutivo

Fibromialgia: la causa dei dolori misteriosi

Sigarette elettroniche, sicure ma aiutano poco a smettere

La qualità del sonno anche questione di cibo e peso

Colesterolo, uno studio rivaluta quello cattivo:

A COSA È DOVUTO L’EFFETTO DELLA DULOXETINA NELLA LOMBALGIA CRONICA?

La lombalgia cronica è un importante problema sanitario che affligge fino ad un quarto della popolazione, rappresentando la principale causa di assenteismo dal lavoro. L’eziologia rimane spesso misconosciuta, infatti solo nel 15% dei casi è possibile risalire ad una causa specifica.

La lombalgia cronica è un importante problema sanitario che affligge fino ad un quarto della popolazione, rappresentando la principale causa di assenteismo dal lavoro. L’eziologia rimane spesso misconosciuta, infatti solo nel 15% dei casi è possibile risalire ad una causa specifica. La restante parte rimane idiopatica, pertanto si parla di lombalgia cronica aspecifica, anche se è possibile ricondurre la riacutizzazione dei sintomi a fattori psicologici come stress, ansia, e in particolar modo alla depressione. Numerosi studi hanno evidenziato un pattern disfunzionale delle vie del dolore in cui vi è la perdita della corretta modulazione dello stimolo associata ad una sensibilizzazione centrale che contribuisce alla cronicizzazione. Oltre alle tradizionali terapie del dolore come FANS, cortisonici e alle terapie fisiche, è sempre più frequente l’uso della Duloxetina, un inibitore del reuptake della serotonina e della noradrenalina (SNRI), capace di intervenire sul circolo vizioso instaurato, bloccando il perpetuarsi del dolore. Nonostante sia comprovata l’utilità di questa molecola nel controllo del dolore in pazienti con lombalgia cronica, non è completamente conosciuto il meccanismo attraverso cui questo effetto viene raggiunto. In particolar modo è difficile distinguere quanto l’efficacia della Duloxetina sia legata al suo effetto analgesico o all’effetto antidepressivo.  

In questo recente articolo pubblicato sul Journal of Pain Research, un gruppo di lavoro giapponese ha condotto uno studio in doppio cieco, versus placebo, indagando gli effetti diretti e indiretti della duloxetina nel miglioramento della lombalgia cronica. La popolazione analizzata comprende 851 pazienti, suddivisi in due gruppi; l’uno trattato con duloxetina 60 mg/die, l’altro trattato con placebo. Il dolore è stato valutato con la scala Brief Pain Inventory (BPI), mentre la depressione con la scala the Beck Depression Inventory-II (BDI-II), un questionario autosomministrato composto da 21 domande. Comparando i risultati sul dolore tra i due gruppi, come atteso, è stato evidenziato un effetto superiore sul dolore nell’utilizzo del farmaco rispetto al placebo. Attraverso la path analysis, un test statistico in grado di valutare l’intensità degli effetti di diverse variabili di uno stesso sistema, è stato possibile determinare che il 91,1% del miglioramento è legato all’effetto diretto della duloxetina mentre l’8,9% ad un effetto indiretto attraverso il miglioramento della sintomatologia depressiva. Questo dimostra come la duloxetina abbia un effetto analgesico indipendente dalla sua funziona antidepressiva dovuta alla sua capacità di migliorare il sistema di modulazione del dolore. Da notare inoltre come l’effetto analgesico diretto del farmaco si riduca nel corso del trattamento, mentre l’effetto
antidolorifico associato al miglioramento della sintomatologia depressiva aumenti. Infine non è risultata alcuna differenza significativa nell’effetto analgesico nei due sessi, sebbene nelle donne si sia verificata un significativo miglioramento della sintomatologia depressiva. In conclusione, sebbene l’indicazione originale della duloxetina sia il trattamento della depressione maggiore e del trattamento dei disturbi d’ansia, è ormai acclarata la sua efficacia in altre patologie; in particolar modo la fibromialgia, dolori osteoarticolari e, nella fattispecie, la lombalgia cronica, rispondono positivamente al trattamento con questa molecola principalmente grazie alla sua capacità di modulare le vie dolore, garantendo parallelamente un buon profilo di tolleranza e sicurezza.

Hiroyuki Enomoto, Shinji Fujikoshi, Jumpei Funai, Nao Sasaki, Michael H Ossipov, Toshinaga Tsuji Levent Alev, Takahiro Ushida. Assessment of direct analgesic effect of duloxetine for chronic low back pain: post hoc path analysis of double-blind, placebo-controlled studies. Journal of Pain Research. 1 June 2017 Volume 2017:10 Pages 1357—1368. https://doi.org/10.2147/JPR.S133396.

Dottor Marco Paoletta

Iscriviti alla Newsletter

Card image cap

Presidente Umberto Tarantino

Presidente della Società G.U.I.D.A. Professore Ordinario di Malattie Apparato Locomotore Coordinatore della Scuola di Specializzazione in Ortopedia e Traumatologia.

Dettagli

Card image cap

Direttore Esecutivo Giovanni Iolascon

Direttore Esecutivo della Società G.U.I.D.A. Professore di Medicina Fisica e Riabilitativa Seconda Università di Napoli.

Dettagli

Card image cap

Past President Ombretta Di Munno

Past President della Società G.U.I.D.A. Direttore della Scuola di Specializzazione di Reumatologia, Università di Pisa.

Dettagli
Card image cap

Giulia Letizia Mauro

Professore Ordinario di Medicina Fisica e Riabilitativa - Primario dell'U.O.C. di "Riabilitazione" - A.O.U.P. "Paolo Giaccone" di Palermo

Dettagli
Card image cap

Gerolamo Bianchi

Direttore del Dipartimento Apparato Locomotore della Azienda Sanitaria Genovese.

Dettagli
Card image cap

Biagio Moretti

Policlinico Universitario di Bari, Università degli Studi di Bari A.O.

Dettagli

Sede legale:
Via di Poggio, 48 - Lucca

Presidente:
Ombretta Di Munno

Direttore Esecutivo:
Giovanni Iolascon

Segreteria Organizzativa

Tel.: (+39) 06 9448887

Fax: (+39) 06 89281786

Email: myevent@si-guida.it