Area Riservata Soci
Roma, 26 Aprile 2016: Nasce G.U.I.D.A.

Roma, 2 maggio 2016 - Promuovere la ricerca, le attività culturali e la formazione ma soprattutto fare chiarezza sugli ... Leggi tutto

Roma, 8 Luglio 2016: Corporate Introduction

Nasce G.U.I.D.A., prima società scientifica in Italia per la gestione interdisciplinare del dolore muscolo-scheletrico e dell'... Leggi tutto

Federazione per le Malattie Reumatiche

Il Prof. Iolascon , direttore esecutivo di SI-GUIDA ha partecipato alla riunione intersocietaria, tenutasi a Roma il 29 Aprile, che aveva... Leggi tutto

Federazione per le Malattie Reumatiche

Roma, 8 Luglio 2016: Corporate Introduction

Roma, 26 Aprile 2016: Nasce G.U.I.D.A.

NEWSLETTER 22 ANNO 2018: IL RUOLO DEL SISTEMA SIMPATICO NEL DOLORE DELL’ALGODISTROFIA E NEL METABOLISMO OSSEO: UNA MATASSA DA SBRIGLIARE

EVENTO PATROCINATO SI GUIDA

NEWS LETTER 21 ANNO 2018: CONGRESSI REGIONALI G.U.I.D.A. 2018

NEWS LETTER 20 ANNO 2018: RISCHIO INFETTIVO POST OPERATORIO E PRECEDENTI INIEZIONI INTRA ARTICOLARI

NEWSLETTER 19 ANNO 2018: IL TRATTAMENTO RIABILITATIVO DELL ALGODISTROFIA

V CONGRESSO NAZIONALE GISOOS

103° Congresso della Società italiana di Ortopedia e traumatologia (SIOT)

Diciottesima edizione del “World Congress On Osteoporosis, Osteoarthritis And Musculoskeletal Diseases”: successodel Simposio sulla Complex Regional Pain Syndrome.

NEWSLETTER 18 ANNO 2018: SURVEY SI GUIDA

NEWSLETTER 17 ANNO 2018: UPDATE AD UN ANNO DAL I CONGRESSO NAZIONALE SI GUIDA

LA VISCOSUPPLEMENTAZIONE È UN TRATTAMENTO CICLICO

NEWSLETTER 16 ANNO 2018 : ASPETTI MEDICO LEGALI IN TERAPIA INFILTRATIVA DAL CONSENSO INFORMATO ALLA RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE

ANALOGIE E DIFFERENZE NELLA PATOGENESI DEL DOLORE TRA VARIE FORME DI LOMBALGIA E FIBROMIALGIA

Newsletter 15 anno 2018: L’interdisciplinarietà la vera forza del SI GUIDA

CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN AGOPUNTURA E TERAPIE COMPLEMENTARI NELLA RIABILITAZIONE DEL DOLORE MUSCOLO SCHELETRICO

Neswletter 14 anno 2017: È necessaria una nuova classificazione del dolore cronico?

Come misurare il dolore?

Evento Patrocinato Società Italiana G.U.I.D.A.

Newsletter 13 anno 2017: Terapia infiltrativa intra articolare

La FDA approva l’utilizzo dello stimolatore spinale per la gestione del dolore cronico refrattario

Newsletter 12 Anno 2017: La terapia infiltrativa intra articolare e la riabilitazione: un binomio vincente

Prevalenza del dolore neuropatico in pazienti con Lombalgia

Evento Patrocinato Società Italiana G.U.I.D.A.

DIFFERENTE TRASMISSIONE DEL DOLORE NELLE VARIE FORME DI LOMBALGIA

Newsletter 11 Anno 2017 L’Algodistrofia è una malattia rara?

Efficacia dello Yoga nel trattamento della lombalgia cronica

Newsletter 10 Anno 2017 Diagnosi differenziale del dolore

A COSA È DOVUTO L’EFFETTO DELLA DULOXETINA NELLA LOMBALGIA CRONICA?

Newsletter 9 Anno 2017 Territorialità e interdisciplinarietà della Società Italiana G.U.I.D.A.

Perchè è così difficile capire se l’agopuntura funziona effettivamente

Evento Patrocinato Società Italiana G.U.I.D.A.

Dubbi sulla efficacia della meniscectomia artroscopica parziale nel trattamento del dolore

Persistenza dell’uso di oppioidi dopo chirurgia di anca o di ginocchio

Evento Patrocinato Società Italiana G.U.I.D.A.

Evento Patrocinato Società Italiana G.U.I.D.A.

Update dall’FDA sull’uso nei bambini e nelle donne in gravidanza di codeina e tramadolo

Newsletter 8 - Anno 2017 - Congresso Società Italiana G.U.I.D.A. 2017 – output del Congresso

Newsletter 7 - Anno 2017 - La gestione del paziente con dolore: dalla fisiopatologia alla clinica

Newsletter 6 - Anno 2017 - Raccomandazioni della ACP sulla cura della lombalgia

I CONGRESSO NAZIONALE G.U.I.DA NAPOLI 9/11 MARZO 2017

Avvelenamento da oppioidi in età pediatrica: allerta dall’American Medical Association

Efficacia della vertebroplastica nella riduzione del dolore nelle fratture vertebrali da fragilità

Newsletter 5 - Anno 2016 - Società Italiana G.U.I.D.A. : Nuove Progettualità

Il Dolore nel cinema

Confronto oppioidi paracetamolo FANS

Newsletter 4 - Anno 2016 - I Congresso Nazionale Società Italiana G.U.I.D.A.

Ricerca Bibliografica

Newletter 3 - Anno 2016 - Il dolore muscoloscheletrico: una overview

Ricerca Bibliografica

Oppiodi, il rovescio della medaglia: dipendenza ed effetti correlati

Newsletter 2 - Anno 2016 - Algodistrofia: storia di un nome

Il dolore nell arte

Studio di efficacia e sicurezza su Aceclofenac e Diclofenac

Dolore e artrosi del ginocchio: come trattarlo

Newslette 1 - Anno 2016 - Presentazione Società Italiana G.U.I.D.A.

Dolore in gravidanza

Prevalenza del dolore cronico in UK

La fondazione: parlano il Presidente e il Direttore Esecutivo

Fibromialgia: la causa dei dolori misteriosi

Sigarette elettroniche, sicure ma aiutano poco a smettere

La qualità del sonno anche questione di cibo e peso

Colesterolo, uno studio rivaluta quello cattivo:

ANALOGIE E DIFFERENZE NELLA PATOGENESI DEL DOLORE TRA VARIE FORME DI LOMBALGIA E FIBROMIALGIA

La lombalgia rappresenta una delle principali cause di dolore muscolo-scheletrico presenti nella popolazione.

Inoltre, la maggiore conoscenza dei meccanismi fisiopatologici sottostanti il dolore, in particolar modo il fenomeno della sensitizzazione, pone il problema di quanto la sintomatologia algica sia effettivamente legata all’evento acuto e quanto ad una disfunzione delle vie del dolore.  
In questo studio eseguito presso l’Università diGandin Belgio, un gruppo di lavoro ha confrontatoil dolore percepito da pazienti affetti da diverse forme di lombalgia (ricorrente -RLBP, cronica lieve/severa - CLBP), con quello percepito in pazienti affetti da fibromialgia (FM), patologia notoriamente caratterizzata da iperalgesia diffusa, ed infine paragonandoquesti gruppi a controlli sani (HC). Sono state analizzate le principali caratteristiche del dolore: la componente quantitativa, il fenomeno della sommazione temporale e spaziale, e il condizionamento dato da un altro stimolo concomitante. Nello specifico i parametri pressionpainthreshold(PPT), e il temporalsummation of pain(TS), sono stati misurati tramite un algometro digitalea pressione in 4 sedi: regione lombare, trapezio, quadricipite e mano. Gli altri parametri,il pressurepainthresholddetection(cPDT),il pressure paintolerancethreshold (cPTT), lo spatialsummation of pain(SS) e il conditionedpainmodulation (CPM) sono stati misurati con un algometro computerizzatocon manicotti gonfiabili.

Di particolare interesse, tra le possibilità fornite dall’uso di quest’ultimo strumento, è la capacità di confrontare il dolore provocatodall’insufflazione di una solao di entrambe le camere d’ariaanalizzando quindi la sommazione spaziale tra i due stimoli. Per la modulazione del dolore a seguito di uno stimolo condizionante è stata calcolata la riduzione del dolore provocato dalla compressione di due manicotti gonfiabilidopo l’immersione di una mano in acqua a temperatura di 46°C per20 secondi.
Lo studio, eseguito su 101 partecipanti con età compresa tra 20 e 64 anni, ha riportato interessanti risultati. La soglia di valore pressorio che generava una sensazione di discomfort (PPT) era significativamente più bassa nei pazienti con FM non solo nei confronti dei pazienticonHCma anche rispetto a quelli con RLBP e CLBP in tutte le sedi analizzate. Anche il dolore da ripetute stimolazioni (TS) era significativamente più intenso nei soggetti affetti da FM rispetto agli altri tre gruppi.Questo testimonia e conferma che nei pazienti con fibromialgia ci sia una alterazione della attivazione delle vie nocicettive superficiali con iperalgesia rispetto ai pazienti delle altre patologie e rispetto ai controlli. Differenze significative sono state riscontrate anche per i valori di cPTT,ma non per il cPDT,nei pazienti fibromialgici rispetto ai controlli sani e ai pazienti con RLBP, allo stesso modo di quanto avviene confrontando i pazienti con CLBP e RLBP. Il primo dato mostra che i pazienti con FM e con CLBP presentano un’ipersensibilità profonda dovuta ad una alterazione del controllo del doloreche si evidenzia anche nei pazienti con la lombalgia cronica, differenziando quest’ultima in maniera decisiva dalla lombalgia ricorrente.
I risultati di questo studio confermano che i pazienti affetti da fibromialgia presentano una alterata percezione del dolore, caratterizzata da ipersensibilità e fenomeni di facilitazione della sua trasmissione. D’altro canto anche i pazienti con lombalgia cronica si comportano nello stesso modo, in particolare nelle forme severe, che mostranodatistrumentali vicini a quelli riscontrati nella fibromialgia. La FM pertanto presenta dal punto di vista fisiopatologico forti analogie con la lombalgia cronica, in particolare per la comparsa di un precoce sviluppo del fenomeno della sensitizzazione.

Dott. Marco Paoletta

Goubert D, Danneels L, Graven-Nielsen T, Descheemaeker F, Meeus M. Differences in Pain Processing Between Patients with Chronic Low Back Pain, Recurrent Low Back Pain, and Fibromyalgia. Pain Physician. 2017 May;20(4):307-318.

 

 

 

Iscriviti alla Newsletter

Card image cap

Presidente Umberto Tarantino

Presidente della Società G.U.I.D.A. Professore Ordinario di Malattie Apparato Locomotore Coordinatore della Scuola di Specializzazione in Ortopedia e Traumatologia.

Dettagli

Card image cap

Direttore Esecutivo Giovanni Iolascon

Direttore Esecutivo della Società G.U.I.D.A. Professore di Medicina Fisica e Riabilitativa Seconda Università di Napoli.

Dettagli

Card image cap

Past President Ombretta Di Munno

Past President della Società G.U.I.D.A. Direttore della Scuola di Specializzazione di Reumatologia, Università di Pisa.

Dettagli
Card image cap

Giulia Letizia Mauro

Professore Ordinario di Medicina Fisica e Riabilitativa - Primario dell'U.O.C. di "Riabilitazione" - A.O.U.P. "Paolo Giaccone" di Palermo

Dettagli
Card image cap

Gerolamo Bianchi

Direttore del Dipartimento Apparato Locomotore della Azienda Sanitaria Genovese.

Dettagli
Card image cap

Biagio Moretti

Policlinico Universitario di Bari, Università degli Studi di Bari A.O.

Dettagli

Sede legale:
Via di Poggio, 48 - Lucca

Presidente:
Ombretta Di Munno

Direttore Esecutivo:
Giovanni Iolascon

Segreteria Organizzativa

Tel.: (+39) 06 9448887

Fax: (+39) 06 89281786

Email: myevent@si-guida.it